Trend 2019: Pavimento Barrique

Pavimento a Barrique

Il pavimento barrique è uno dei principali trend del 2019 nel campo dell’edilizia per interni ed esterni.

Si tratta di un pavimento in legno che richiama le venature delle botti consumate dal vino.

Il pavimento barrique può essere anche in gres porcellanato effetto legno. Per comprendere meglio le caratteristiche di questo particolare pavimento, ti invitiamo a leggere le informazioni contenute in questo articolo.

Descrizione

Il pavimento barrique trae origine dal termine francese “barrique”, che in italiano significa “botte” o “barile”. Il barrique è una piccola botte in legno di rovere da 225 litri ( non tanto piccola, tra l’altro) usata per conservare e far invecchiare il famoso vino rosso francese Bordeaux.

Con il tempo, il legno della botte, grazie anche alla cristallizzazione degli zuccheri del vino, assume delle tonalità particolari e delle venature da legno vissuto.

Il pavimento barrique è quindi un pavimento in legno vintage, che richiama le stesse venature e tonalità cromatiche delle piccole botti francesi.

Vintage & Barrique

Il legno vintage è il vero trend di quest’anno, assieme al pavimento barrique. A differenza degli altri pavimenti in legno antico, però, il barrique conserva solo le venature e i tratti della botte invecchiata dal vino.

Non è un legno realmente vissuto o consumato, ma semplicemente decorato, per rievocare il naturale processo di invecchiamento di una delle bevande più classiche e più bevute al mondo: il vino.

Proprio per il suo fascino particolare, molti si sono affrettati a produrre barrique in gres porcellanato, ovvero in materiali ceramici decorati con le venature e i colori del vero pavimento barrique.

Quello in vero legno, però, è anche un parquet, perché solo il pavimento in legno può definirsi parquet. Per quello barrique, in caso di pavimento in vero legno, si usa il rovere ( il classico materiale delle botti) o anche il noce, l’abete e il larice.

Pavimenti Barrique con legni pregiati

Molti pavimenti barrique sono realizzati con le essenze miste di questi legni pregiati, per un effetto ancora più vissuto e di grande impatto estetico. Il pavimento barrique in legno si può posare su ambienti classici, rustici e moderni, luminosi e poco umidi, per preservare tutta la bellezza e le venature del legno. Si tratta di un pavimento resistente, durevole, stabile e trattato con finiture naturali a olio e cera. Per ambienti più umidi e ombrosi, si può usare il pavimento barrique in gres porcellanato, ovvero ad effetto legno.

A differenza del legno, i pavimenti ceramici non subiscono i danni dell’umidità. Si tratta di pavimenti smaltati e a volte trattati con finiture naturali, ma nessuno di loro avrà mai il fascino e le venature del vero legno barrique. Usateli solo per la stanza da bagno, se proprio dovete, ma concedetevi un esclusivo e magnifico pavimento in legno per le altre camere. Tra l’altro, bisogna sempre verificare che i pavimenti in gres porcellanato siano antiscivolo, o meglio, trattati con materiali che li rendano compatibili con le attuali norme antiscivolo.

Il pavimento barrique in vero legno, invece, è, per sua natura, antiscivolo, perché il legno dall’aspetto vissuto o consumato, è sempre più grezzo e ruvido di quello che sembra come nuovo. Le forme e i colori del pavimento barrique vengono sempre esaltati e protetti da particolari trattamenti naturali che sono , al tempo stesso, antiscivolo.

Forme, dimensioni e colori

Il pavimento barrique è composto, come tutti i parquet, da listoni, ovvero da tavole, o lastre di grandi dimensioni, chiamate doghe. Queste ultime hanno, in genere, una misura standard di 20X90cm. Esistono anche doghe di dimensioni maggiori ( 25 x 150 cm).

Immagina le doghe del pavimento barrique, con gli stessi rilievi e le variazioni cromatiche della botte in rovere, posate sulla tua casa. Immagina tutto il calore del legno che fa invecchiare vino e liquori. Immagina le sue tonalità cromatiche che spiccano in ogni angolo della tua casa.

Non limitarti solo ad immaginarlo, prova anche a contattarci per saperne di più e per realizzare il sogno di un vero, unico e pregiato pavimento barrique ( in legno). I colori del pavimento barrique dipendono dall’essenza scelta.

Per le tonalità scure o marroni, è da preferire il classico legno di rovere. Per illuminare ambienti troppo cupi o arredati con mobili in legno scuro, si possono, invece, scegliere le venature più chiare del larice. Un legno, tra l’altro, disponibile in diverse tonalità di colore, dalle più calde, alle più fredde, fino quasi ad arrivare al bianco ( larice sbiancato).

Trattamenti e finiture

Le finiture del pavimento barrique sono sempre naturali, a olio e cera. Questi prodotti proteggono il legno dall’umidità e dagli agenti esterni, rendendolo, praticamente, indistruttibile.

Tra i trend del 2019 c’è anche quello della finitura ad olio di lino. Quest’olio era già usato nell’antichità per le sue particolari virtù lucidanti e protettive. L’olio di lino, ma in genere tutti gli oli naturali, si cristallizzano all’interno dei pori del legno e creano una barriera protettiva contro sporco e assorbimento di liquidi. La finitura a olio naturale è quindi ideale per tutti i parquet, non solo per il pavimento barrique. Un ‘altra finitura di tendenza è quella all’acqua, utile per donare un effetto opaco al parquet per interni.

Si tratta però sempre di vernice, da usare in maniera differente sul legno grezzo e su quello verniciato. Sul pavimento barrique è da preferire sempre la finitura a olio. Trattandosi di legno vintage, le venature e l’effetto opaco sono sempre garantiti senza uso di vernici.

Riguardo al trattamento con vapore sul barrique, questo viene effettuato solo per sanificare e pulire le botti consumate dal vino. Si tratta di vapore saturo secco che serve a rimuovere le incrostazioni di vino dalla parete della botte. Il pavimento barrique è invece un legno vintage o anticato che ricrea le stesse linee della botte invecchiata dal vino.

Prezzi

I prezzi del pavimento barrique dipendono dalla grandezza delle doghe e dal tipo di essenza o materiale usato.  Il nostro consiglio è quello di  meglio spendere per la qualità del legno vero. Se stai cercando informazioni sui prezzi del pavimento barrique, quelli veri e rapportati alla qualità delle doghe in legno, ti invitiamo a contattarci. Saremo lieti di risponderti.

Condividi:

Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.

Informativa sulla Privacy:
ai sensi dell’art.13 del D.Lgs. 196/2003 ed alla Privacy Policy di Almafloor.it si informa che con l’invio del presente modulo si autorizza Giorio srl al trattamento dei dati personali riportati nel modulo stesso con le modalità e nei termini dell’informativa resa.

Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.

Informativa sulla Privacy:
ai sensi dell’art.13 del D.Lgs. 196/2003 ed alla Privacy Policy di Almafloor.it si informa che con l’invio del presente modulo si autorizza Giorio srl al trattamento dei dati personali riportati nel modulo stesso con le modalità e nei termini dell’informativa resa.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato su tutte le nostre novità!